Assofluid
Associazione Italiana dei Costruttori ed Operatori del Settore Oleoidraulico e Pneumatico

Il Fluid Power in Italia frena nel 2012

Il Fluid Power in Italia frena nel 2012
Assofluid - 15/02/2013

Pubblicati i dati dell’Indagine Congiunturale condotta da Assofluid

Secondo quanto emerge dai risultati dell’ultima Indagine Congiunturale Trimestrale condotta da Assofluid su un campione di aziende associate, il settore della Potenza Fluida in Italia ha chiuso il 2012 con volumi di vendita in calo rispetto al 2011.

Il consumo interno di componentistica oleodinamica e pneumatica è stimato nel periodo gennaio-dicembre 2012 intorno ai 1.806 milioni di Euro, -4% rispetto ai 1.885 milioni del 2011.
Anche per la produzione nazionale i risultati raggiunti non sono stati tra i migliori: 2.830 milioni di Euro, -3% rispetto ai 2.920 del 2011, comunque meglio dell’andamento del mercato interno, grazie alla tenuta dell’Export, che fa registrare un calo del -1,3% rispetto all’anno precedente.

Resta più o meno stabile rispetto al 2011 il saldo della bilancia commerciale, che passerebbe dai 1.035 milioni ai 1.024 milioni di Euro di saldo positivo nell’anno appena concluso (-1%).

Lo scenario distinto due comparti del settore (oleoidraulica e pneumatica) non appare molto differente da quello generale, anche se le perdite del settore oleoidraulico sono apparse più contenute, almeno per ciò che riguarda il mercato interno (-2,4% contro il -7,5% per la componentistica pneumatica).

Per quanto riguarda la produzione, i risultati in termini di variazioni percentuali sono apparsi molto simili tra i due comparti: le stime sull’oleoidraulica ci forniscono un volume produttivo di circa 2.220 milioni di Euro (-3% rispetto al 2011), mentre la produzione di pneumatica si attesta intorno ai 605 milioni di Euro in calo del 3,5% rispetto al periodo gennaio-dicembre 2011.